La Piattaforma Pago PA

pagoIn attuazione della normativa vigente, Art. 81, comma 2-bis del CAD, l’AgID (Agenzia per l’Italia Digitale), ha realizzato una Piattaforma Tecnologica per l’interconnessione e l’interoperabilità tra le Pubbliche Amministrazioni e i Prestatori di Servizi di Pagamento abilitati.

Alla luce del contesto normativo evidenziato, l’Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane, nel rispetto della propria mission aziendale, che prevede la realizzazione di servizi che agevolino i processi di crescita dei propri Clienti, ha sottoscritto la Convenzione AgID nel ruolo di Intermediario Tecnologico ed ha realizzato un’infrastruttura per gestire i processi e i protocolli informativi/dispositivi necessari per l’erogazione dei modelli di pagamento previsti nelle “Linee Guida AgID”, per consentire al debitore di pagare con tutti i modelli previsti.

Il servizio ICBPI consente alle Banche e agli Istituti di Pagamento di aderire alla “Convenzione AgID” e rendersi operativi in tempi molto brevi, evitando le onerose progettualità sia in termini economici (realizzazione infrastruttura, acquisto HW e SW) sia organizzativi (creazione della struttura di Back Office per la gestione del servizio).

In collaborazione con CartaSi, ICBPI ha aderito alla Convenzione AgID anche nel ruolo di Payment Service Provider (PSP) abilitando il pagamento con carta di credito.

Il servizio ICBPI di Intermediario Tecnologico abilita i Prestatori di Servizi di pagamento ad operare su tutti i modelli previsti dalle Linee Guida:

In tutti i modelli indicati, oltre al back – end dedicato alle attività di regolamento contabile verso le Banche Tesoriere, ICBPI si occupa anche delle attività di front – end quali ad esempio: la gestione completa dei workflow applicativi, la normalizzazione del protocollo AgID, l’interfacciamento verso il virtual pos (in modo nativo con quello di CartaSi) per la gestione del pagamento e, se richiesta, la firma digitale delle ricevute telematiche.

Infine, nell’ambito dei pagamenti con esecuzione immediata, a seguito di accordi con il circuito My Bank, le banche attestate su ICBPI potranno essere abilitate anche a questa ulteriore modalità di pagamento, sia come banca seller (offerta del servizio alle PA), sia come banca buyer.

Nell’ambito dei servizi verso le Pubbliche Amministrazioni, ICBPI, in qualità di Partner tecnologico, mette inoltre a disposizione una piattaforma multi pagamento che, attraverso l’integrazione con il Nodo Agid, permette:

pago-schema