La dematerializzazione contratti

Il processo di dematerializzazione dei contratti è frutto dell’esperienza di ICBPI sia come Certification Authority che come Conservatore a norma, con l’obiettivo di semplificare, per i nostri clienti, processi altamente complessi e di difficile e onerosa gestione, come quelli legati alla contrattualistica.

ICBPI ha così realizzato una soluzione modulare, approvata anche come processo dall’AgID (Agenzia dell’Italia Digitale), in grado di digitalizzare completamente i processi di sottoscrizione dei contratti con la successiva conservazione digitale. Grazie ad un’applicazione, sviluppata in ottica multicanale, è possibile per un utente/cliente finale di un’azienda firmare digitalmente diverse tipologie di contratto (assicurazioni, carte di credito, prestiti, mutui), in pochi semplici passaggi.

La soluzione si compone di:

L’intero processo, veloce e sicuro, permette:

Il processo, interamente paperless, consente di trasformare la Gestione Amministrativa da funzione operativa e burocratica a funzione strategica e fondamentale per la creazione valore, velocizzando i tempi di stipula dei contratti.

Il processo avviene attraverso 5 semplici passaggi:

  1. Verifica, da parte dell’azienda, dei dati del titolare per creare il certificato di firma
  2. Verifica dati per sottoscrizione contratto
  3. Pagamento con carta di credito da parte della persona che richiede il servizio. Il pagamento con carta di credito assolve, oltre alla sua funzionalità specifica, anche il riconoscimento del soggetto, che otterrà così il certificato di firma per la sottoscrizione del contratto. Tra le diverse opzioni disponibili, è previsto anche il riconoscimento tramite videoconference
  4. Creazione di un certificato di firma remota
  5. Sottoscrizione del contratto.

Il certificato così ottenuto, potrà inoltre essere utilizzato per siglare futuri contratti.

La soluzione è stata customizzata e resa disponibile anche per la sottoscrizione di contratti on-line; il cliente, non appena sottoscritto digitalmente il contratto, anche in modalità remota, potrà iniziare da subito ad usufruire del servizio: il contratto è infatti già valido. Grazie alla sua flessibilità, l’applicativo si adatta facilmente alle esigenze specifiche di ogni tipo di clientela e di azienda, sia essa un istituto bancario, aggregatore di aziende, Pubblica Amministrazione o Large Corporate.

Per i clienti/utenti finali, il nuovo processo paperless significa cambiare radicalmente l’esperienza di firma di un contratto rispetto alla modalità classica o con firma grafometrica, con la garanzia però, del massimo livello di sicurezza e di un servizio fruibile in completa multicanalità (anche tramite tablet).

Less Paper, More Time.