Con CartaSì, CartaFRECCIA Trenitalia diventa anche strumento di pagamento

CartaFRECCIA, la carta fedeltà gratuita di Trenitalia, con 4 milioni e 300mila sottoscrittori, grazie ad un accordo con CartaSì diventa anche una carta prepagata. Nei primi sette mesi dal lancio dell’iniziativa ca 430.000 clienti hanno già richiesto la nuova carta.

Grazie all’accordo fra Trenitalia e CartaSi, i viaggiatori che si iscrivono su trenitalia.com al programma fedeltà di Trenitalia ricevono gratis una CartaFRECCIA rinnovata che, oltre a mantenere tutti i vantaggi e le tradizionali prerogative della carta fedeltà, potrà essere utilizzata, se lo desiderano, anche come carta di pagamento prepagata.

La nuova CartaFRECCIA, tramite una prima operazione di ricarica diventa una carta prepagata, facile e sicura, utile sia per acquistare biglietti e abbonamenti Trenitalia, acquisendo così i relativi punti fedeltà e partecipando alle promozioni dedicate, sia per acquistare altri prodotti e servizi in tutte le attività turistiche e commerciali abilitate ai circuiti MasterCard e Visa, accumulando altri punti loyalty extra. Inoltre, all’attivazione delle funzionalità di pagamento è previsto un ulteriore premio.
A 7 mesi dal lancio dell’iniziativa, risultavano emesse circa 430.000 CartaFRECCIA.
L’accordo fra Trenitalia e CartaSi punta a perseguire, nel tempo, una completa e interoperabile digitalizzazione dei pagamenti nel settore dei trasporti e cumulare, nello stesso strumento, le funzioni di carta fedeltà, carta di pagamento e carta trasporto, per caricare biglietti e abbonamenti anche regionali, dematerializzati.
I possessori della CartaFRECCIA prepagata che raggiungono lo status loyalty oro o platino, secondo le condizioni definite dal concorso a premi CartaFRECCIA, potranno ricevere rispettivamente la CartaFRECCIA Oro o la CartaFRECCIA Platino.
Maggiori informazioni sono consultabili su http://www.trenitalia.com/tcom/Cartafreccia e http://www.cartasi.it/gtwpages/common/index.jsp?id=TmUoAkqwRe