Codice Etico e Modello Organizzativo 231-01

Codice Etico e Modello Organizzativo 231-01: Con il D.Lgs 8 giugno 2001, n. 231, il Legislatore ha introdotto, per la prima volta nell’ordinamento italiano, la responsabilità amministrativa degli enti per fatti che costituiscono reato.

Tale responsabilità si aggiunge a quella della persona fisica che ha realizzato materialmente il fatto illecito ed è indipendente rispetto ad essa.

L’Istituto Centrale delle Banche Popolari ha quindi adottato un proprio Modello Organizzativo per prevenire la commissione dei reati che ricadono nell’ambito di applicabilità di tale Decreto.

Con il Codice Etico, inoltre, l’Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane stabilisce i principi, i diritti, i doveri e le responsabilità dell’azienda nei confronti degli azionisti, dipendenti e collaboratori, clienti, fornitori e Autorità pubbliche. Con esso, inoltre, raccomanda, promuove e vieta determinati comportamenti da cui possono discendere responsabilità per l’azienda o comunque non conformi ai principi etici stabiliti.