Cash Letter

ICBPI effettua, per conto delle Banche negoziatrici, l’incasso degli assegni presentati dalla clientela e tratti su Banche estere nonché gli assegni in divisa estera tratti su Banche Italiane.

L’incasso degli assegni esteri può essere effettuato al “dopo incasso” ovvero “salvo buon fine” (c.d. cash letter).
Nell’ambito del servizio vengono gestiti anche gli insoluti (assegni scoperti, falsificati, alterati, ecc.) e lo smarrimento dei titoli di credito.

Per l’incasso dei cash letter (assegni esteri “salvo buon fine”) ICBPI si avvale di Banche corrispondenti estere che effettuano il regolamento degli assegni in qualità di “Banca tramite” con la banca trassata.

Gli assegni esteri assunti al “dopo incasso” vengono inviati da ICBPI direttamente alla Banca estera “trassata”.

Il regolamento delle operazioni avviene sui conti reciproci intrattenuti con le Banche aderenti al Servizio (conti in euro o in divisa) ovvero con copertura su Banca estera.

Incasso Traveller’s Cheques in Euro di American Express

ICBPI è agente clearing di American Express per i traveller’s cheques in Euro negoziati da Banche Italiane.

Le Banche negoziatrici inviano i traveller’s cheques per l’incasso ad ICBPI nelle rimesse dei cash letter o per corrispondenza, ovvero a mezzo stanza di compensazione di Roma o Milano.

Il regolamento con la Banca negoziatrice avviene sui conti reciproci di corrispondenza salvo nel caso di presentazione degli assegni a mezzo stanza di compensazione, per il quale provvediamo al regolamento in base monetaria con la Banca presentatrice